Roma – Real Madrid

Eusebio Di Francesco ha fiducia, sa che la sua Roma stasera è capace di centrare una grande impresa o di rimediare una sconfitta che ufficializzi la crisi. Sa che i risultati sono tutto per un allenatore, ma pensa positivo ed è convinto di poter far ripartire la Roma. Magari già stasera. Prima però, si celebrerà l’ingresso di Francesco Totti nella Hall of Fame, poi la sfida contro il Real, che in passato vide tante volte proprio il Capitano protagonista.

Settimana decisiva

Si apre una settimana decisiva per la squadra giallorossa, ma l’allenatore non si sente in discussione. La Roma si gioca la possibilità di finire prima nel girone, come un anno fa. Il tecnico spera di rivedere la squadra versione Champions, meno distratta di quella vista fino ad oggi in campionato. E l’Olimpico tutto esaurito aiuterà senza dubbio a tirare fuori l’orgoglio dei capitolini.

Scommetti sulla UEFA CHAMPIONS LEAGUE con Goldbet.it!

Clicca qui e ricevi il 100% di bonus SENZA RIGIOCO!

ROMA (4-2-3-1): Olsen; Santon, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi; Florenzi, Zaniolo, El Shaarawy; Dzeko. Allenatore: Di Francesco.

REAL MADRID (4-3-3): Courtois; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Kroos, Modric, Isco; Bale, Benzema, Vazquez. Allenatore: Solari.

TV: Sky Sport 1

Juventus – Valencia

Fallito il primo match point, quindi, Allegri torna all’undici ideale dopo aver il turnover adottato in campionato. L’allenatore bianconero schiererà pertanto il 4-3-1-2 a partire da Szczesny che recupera il posto da titolare temporaneamente ceduto a Perin, portiere protetto da una linea a quattro in difesa. Cancelo e Alex Sandrointoccabili sugli esterni, si rivedrà Chiellini al centro in coppia con Bonucci. A centrocampo fiducia dal primo minuto per Matuidi, partner nel reparto di Bentancur con Pjanic nel cuore della mediana. Sulla trequarti la maglia sarà affidata a Dybala, pedina schierata alle spalle della scatenata coppia MandzukicCristiano Ronaldo.

“Non dobbiamo addormentarci”

Il Valencia sta bene, delle ultime 10 partite ne ha persa una sola, il suo momento psicologico è molto diverso rispetto all’andata. Quindi, non dovremo addormentarci come abbiamo fatto negli ultimi 5′ con il Manchester“. Così Massimiliano Allegri alla vigilia di Juve-Valencia: “Dobbiamo fare un passettino alla volta: domani prendiamoci la qualificazione agli ottavi poi andremo in Svizzera a giocarci il primo posto del girone“.

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Dybala; Mandzukic, Ronaldo. Allenatore: Allegri

VALENCIA (4-4-2): Neto; Piccini, Diakhaby, Gabriel Paulista, Gayà; Carlos Soler, Dani Parejo, Kondogbia, Gonçalo Guedes; Santi Mina, Rodrigo. Allenatore: Marcelino

TV: Sky Sport Arena

Scommetti sulla UEFA CHAMPIONS LEAGUE con Goldbet.it!

Clicca qui e ricevi il 100% di bonus SENZA RIGIOCO!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here