Il campionato non è finito

Non è finita qui. È questo il messaggio che ieri sera allo Stato Atleti Azzurri d’Italia, il Napoli di Carlo Ancelotti ha voluto recapitare alla Juventus. Il campionato non è ancora finito, nonostante una Juve schiacciasassi che si avvicina sempre di più ad squadra vicina alla perfezione che in proiezione potrebbe distruggere ogni record.

Il campionato non è finito, ma non è neanche così riaperto. Non ancora almeno. Potrebbe riaprirsi proprio venerdì, quando contro i Campioni d’Italia ci sarà l’Inter di Luciano Spalletti. Una partita che riporta la mente a quella che l’anno scorso è stata la partita dello Scudetto, quando dopo le discutibili decisioni prese da Orsato, fu Higuain a regalare i tre punti alla Vecchia Signora.

Champions, per il quarto posto è corsa a tre

I nerazzurri dal canto loro, non vorranno perdere il terzo posto fin qui raggiunto, anche perché alle spalle sta prendendo forma un Milan molto concreto anche nelle partite contro le cosiddette piccole, come visto nel launch match di domenica contro il Parma. Grazie anche ad un Cutrone in più, che complice anche l’assenza per squalifica di Higuain, ha risolto molti problemi in zona gol per la squadra di Gattuso.

Ad inseguire il quarto posto del Milan c’è la Lazio di Simone Inzaghi. I biancocelesti non riescono a mantenere il ritmo dello scorso anno, anche a causa dello scarso rendimento di alcuni giocatori chiave come Milinkovic-Savic e Luis Alberto. E se è vero che lo spagnolo è ben sostituito da Correa, è il serbo la vera delusione della squadra di Inzaghi, con troppe prestazioni al di sotto della sufficienza.

Chi però, ha deluso più di tutti, è senza dubbio la Roma di Eusebio Di Francesco. Complici anche i numerosi infortuni, i giallorossi si trovano attualmente al 7° posto alle spalle di Torino e Lazio, e dovranno correre molto per riacciuffare il treno Champions League distante attualmente 5 punti. Tra le note positive di questa squadra c’è senza dubbio Zaniolo, tra i pochi a salvarsi per continuità e personalità in questa fase di campionato.

Lotta salvezza, tutti in corsa

Per quanto riguarda la lotta salvezza, il discorso riguarda ancora molte squadre. Altro punto importante per il Chievo di Mimmo Di Carlo, al momento lontani dalla salvezza ma di certo con più speranze rispetto a qualche partita fa. Bologna, Udinese, Empoli e Spal sono le altre squadre impegnate nella sfida alla permanenza in Serie A, al momento ancora apertissima, con la possibilità di risucchiare nella sfida salvezza anche Genoa e Cagliari.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here