L’Italia è in parità 1-1 con il Giappone
nella sfida di Coppa Davis valida per il primo turno del
World Group 2018 in corso sul veloce indoor della Morioka
Takaya Arena di Morioka. Nel primo singolare Fabio
Fognini
(22 ATP) ha sconfitto 6-4, 3-6, 4-6, 6-3,
6-2
Taro Daniel (100 del mondo) dopo tre ore e 55
minuti di battaglia. Niente da fare invece per Andreas
Seppi
(78 del ranking), che ha ceduto al numero 1
giapponese Yuichi Sugita (41) al termine di un
match durato tre ore e mezza e perso con i parziali di 4-6,
6-2, 6-4, 4-6, 7-6(1)
. Due incontri estremamente
equilibrati, che dimostrano il valore della Nazionale asiatica,
priva della loro stella Key Nishikori. Fognini è partito male
cedendo subito la battuta in avvio. Dallo 0-2, però, Fabio ha
rimontato e riagganciato il suo avversario (3-2), subendo un
altro break e infilando tre giochi consecutivi anche con il
grande aiuto di Daniel, che nell’ottavo game ha commesso ben
tre doppi falli. In archivio il primo set 6-4, i problemi per
Fognini non sono finiti. Il 30enne di Arma di Taggia ha perso
il servizio ancora in avvio di seconda frazione, lo ha
recuperato immediatamente ma poi si è fatto brekkare altre due
volte, al settimo ed al nono gioco, con il nipponico che ha
pareggiato il conto dei set (3-6). Nella terza frazione Fognini
ha sprecato per due volte un break di vantaggio, si è
innervosito e dal 4-2 ha subito un parziale di quattro giochi
consecutivi, cedendo il servizio in altre due occasioni (con i
doppi falli già in doppia cifra) e perdendo 4-6. Nel quarto
parziale il giapponese è calato e a Fognini, che non ha
concesso nemmeno una palla-break, è bastato ridurre il numero
dei gratuiti per pareggiare il conto dei set strappando la
battuta a Daniel nel terzo e nel nono game (6-3). Nel set
decisivo, l’azzurro ha salvato una delicata palla-break nel
terzo gioco, allungando 3-1 in quello successivo. Nel sesto
gioco il giapponese ha salvato altre tre palle-break
consecutive mantenendosi in scia (4-2), ma grazie a due ace
Fognini è salito 5-2, chiudendo poco dopo con una volée di
rovescio incrociata e regalando il primo fondamentale punto
all’Italia. Per Fogna si tratta della 19^ vittoria su 26
singolari in Coppa Davis, la 4^ su 5 match finiti al 5° set (la
seconda consecutiva dopo quella con Pella in Argentina del
2017). 



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here