Il suo nome riporta subito agli anni ’80 del tennis italiano ed
all’epoca post Andriano Panatta. Classe, eleganza e carattere
spesso turbolento, Gianpiero Galeazzi coniò per lui il
soprannome di ‘turborovescio’, che gli è rimasto addosso fino
ai giorni nostri. In questa foto ecco Canè impegnato a Roma
insieme a John McEnroe – Coppa Davis: cuore Fognini, l’Italia vola ai
quarti! Giappone ko



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here