Esordio flop per Fabio Fognini nel Masters 1000 di
Indian Wells
. L’azzurro, numero 19 del ranking mondiale e
16^ testa di serie, reduce dal successo di San Paolo, è stato
battuto in rimonta nel secondo turno (dopo il “bye” del primo)
da Jeremy Chardy, numero 100 ATP, con cui aveva vinto
tutte e quattro le sfide precedenti. 4-6, 7-6(2), 6-4 i
parziali per il francese, che ha chiuso la pratica in 2 ore e
40′ di gioco. Occasione sprecata per Fogna, che si era trovato
in una condizione di grande vantaggio, quando conduceva 4-1
nel secondo set
. Da quel momento, Chardy ha cambiato
marcia, cominciando a condurre gli scambi e ritrovando grande
precisione al servizio. Fognini ha mollato il colpo, perdendo
nettamente il tie-break e cedendo anche il terzo set 6-4. In
campo anche Matteo Berrettini, ripescato
come lucky loser ed entrato tabellone a causa
del ritiro di Nick Kyrgios, che si ritrova già al secondo
turno. Il 21enne romano, numero 108 del ranking mondiale,
affronta il russo Daniil Medvedev, numero 57 ATP: tra i due non
ci sono precedenti. Al secondo turno anche Thomas Fabbiano, che
dovrà vedersela con l’americano, Jack Sock, numero 8 del del
seeding, che in questo avvio di stagione ha vinto soltanto un
match: nessun precedente tra i due giocatori. 



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here