Pablo Carreno Busta si è qualificato per le
semifinali del Miami Open, secondo Masters 1000
della stagione. Lo spagnolo, numero 19 ATP e 16^ testa di
serie, ha battuto in due ore e 42′ di gioco Kevin
Anderson
(numero 8 del mondo e sesto favorito del seeding)
con i parziali di 6-4, 5-7, 7-6(6). Per Carreno Busta si
tratta della seconda semifinale in un 1000 della carriera dopo
Indian Wells 2017 e della seconda vittoria (su 22 match) contro
un Top 10. Quella di Miami è anche la prima affermazione contro
Anderson, che si era imposto nei precedenti quattro incroci,
compreso l’ottavo a Indian Wells (anche quello 7-6 al terzo).
Il primo set è filato via liscio fino al break nel settimo
gioco a favore di Carreno, che ha portato a casa il parziale
6-4. Lo spagnolo ha avuto la grande opportunità di chiudere i
conti sul 5-4, 40-15, fallendo però due match-point che hanno
dato la spinta ad Anderson per rimontare e vincere il secondo
set 7-5. Nel terzo ecco l’inevitabile tie-break, vinto 8-6
dallo spagnolo. Carreno Busta affronterà il vincente del match
tra il tedesco Alexander Zverev, numero 5 ATP e quarto
favorito del seeding, e il croato Borna Coric, numero 36
del ranking e 29^ testa di serie. Il 21enne di Zagabria,
trasformato da quando ha deciso di affidarsi come coach a
Riccardo Piatti, è uno dei giocatori più caldi del momento,
avendo raggiunto le semifinali a Indian Wells dove ha
spaventato persino Roger Federer. Coric è avanti 2-0 nei
confronti diretti con Zverev, l’ultimo dei quali disputato agli
US Open nel settembre scorso.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here