La Francia guida 1-0 sull’Italia al
termine del primo singolare dei quarti di finale di Coppa
Davis
. Sulla terra rossa di Valletta Cambiaso a
Genova, Lucas Pouille (numero 11 ATP) ha sconfitto 6-3,
6-2, 4-6, 3-6, 6-1 dopo due ore e 50′ di
battaglia Andreas Seppi (62 del ranking), regalando
il primo punto alla formazione guidata da Yannick Noah. A
seguire scenderanno in campo Fabio Fognini e Jeremy Chardy, con
il ligure di Arma di Taggia già chiamato a salvare la patria
dopo la prima giornata. Sabato, alle ore 14, il doppio tra la
coppia azzurra Simone Bolelli/Paolo Lorenzi e quella francese
Pierre-Hugues Herbert/Nicolas Mahut. Domenica (inizio ore
11.30) gli ultimi due singolari: la sfida tra i due numeri uno
dei rispettivi team, Fabio Fognini e Lucas Pouille, e in
chiusura quella tra i numeri due, Andreas Seppi e Jeremy
Chardy.  

Seppi, il cuore non basta: Pouille vince al quinto set

Seppi si presenta al rientro alle gare dopo il mese e mezzo
di stop
per il solito trattamento all’anca. Il primo set
fila via in equilibrio fino all’ottavo gioco, quando Andreas
cede la battuta a zero: break fatale all’azzurro visto che nel
game successivo Pouille archivia un primo set (6-3) in
cui ha concesso appena due punti nei suoi turni di servizio. In
avvio di seconda frazione, l’azzurro annulla tre palle-break
consecutive, ma non può nulla sulla quarta. Pouille brekka
ancora l’altoatesino nel terzo game (terzo turno di servizio di
fila perso dall’azzurro) e poi, dopo aver recuperato da 0-30,
sale 4-0. Nel quinto gioco Seppi riusce ad interrompere la
striscia di sette game di fila dell’avversario (4-1), ma il
francese non si scompone e va a vincere il secondo parziale
(6-2)
. Nel terzo set il break francese arriva al terzo e
sembra chiudere i giochi, ma il cuore di Seppi è
infinito
: pronto contro-break e nel decimo gioco, complice
un turno di servizio disastroso di Pouille, Andreas incamera il
terzo parziale. Il francese accusa il colpo perde ancora la
battuta nel secondo gioco del quarto set permettendo a Seppi di
allungare sul 3-0. Andreas ritrova fiducia e colpi,
pareggiando il conto dei set sul 2-2 dopo che era stato
indietro di due set e di un break. Nel quarto gioco del set
decisivo, però ecco la la doccia fredda per i tifosi azzurri,
con Seppi che cede la battuta dopo avere tre chance per il 2
pari. Pouille ne approfitta per salire 4-1 sfruttando anche le
incertezze sul diritto di Andreas. Il francese brekka
ancora l’azzurro e poi chiude con un severo 6-1
regalando il punto del vantaggio alla Francia.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here