Era l’uomo più atteso. Lui, Mohamed Salah, il giocatore più
chiacchierato del Liverpool. La sua finale di Champions League,
però, è durata appena mezz’ora. Troppo forte il dolore alla
spalla dopo un fallo di Sergio Ramos, troppo perfino per una
finale che può valere il sogno di una vita. Commoventi le
lacrime dell’egiziano, uomo copertina dei Reds che ha
abbandonato il campo venendo sostituito da Adam Lallana.
Durante l’uscita definitiva dal campo, Salah è stato consolato
prima dall’avversario numero uno (Cristiano Ronaldo), poi dal
suo allenatore, Jürgen Klopp.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here