Rispetto prima di tutto, dunque attenzione a foto e social,
niente talpe nello spogliatoio e vietate mogli, fidanzate e
figli in Russia. Sarà, ma forse quando Joachim Löw, appena un
paio di giorni fa, elencava le regole da seguire alla sua
Nazionale qualcuno deve averlo davvero scambiato per Brad Pitt
in Fight Club. Ricordate? “Prima regola del Fight Club”
e così via. Un celebre monologo per un attentato celebre film,
non fosse che il Ct della Germania campione del mondo in carica
volesse dettare ancora più ordine e rigore nello spogliatoio.
Non è successo, e nel ritiro di Appiano l’unica somiglianza
vista con Tyler Durden e soci è stata la tensione, quella tra
Antonio Rüdiger e Joshua Kimmich nell’ultima seduta di
allenamento. Prima un contrasto evidentemente troppo duro, poi
la reazione e il testa contro testa. La notizia la riporta la
Bild, e a evitare un epilogo “da film” ci ha dovuto
pensare Miro Klose, tra gli assistenti del Ct Löw in Russia,
intervenuto per dividere i due giocatori di Chelsea e Bayern
Monaco.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here