Martin Valjent saluta la Ternana e lo fa a modo suo, con un
messaggio pubblicato attraverso il proprio profilo Instagram:
“Tornerai dove meriti”. Parole forti, decise, toccanti,
indirizzate ad un popolo che l’ha sempre sostenuto fin dagli
inizi in Primavera, dove lo slovacco ha iniziato a giocare. Ora
andrà in Serie A, giocherà con il Chievo (lo hanno opzionato a
gennaio). Poi la prima squadra, l’esordio, la Serie B, i tanti
anni con la sua Ternana. 144 presenze e 5 reti in 6 stagioni,
sempre da titolare. Con la retrocessione della squadra in Serie
C – unita alla scadenza del contratto il 30 giugno – Valjent
dice addio e saluta. 38 presenze stagionali, 3 reti, la
vittoria nel derby contro il Perugia che mancava ormai da due
decenni. Un urlo, il suo, destinato a restare nella storia
della Ternana. Questo il suo messaggio. 

“Grazie Ternana, tornerai dove meriti”

“Un giorno nel luglio 2013 ci siamo conosciuti per la prima
volta – scrive Valjent su Instagram – Quel giorno non potevo
pensare che saremo stati insieme per 5 anni. Non potevo
immaginare quanto avremo potuto godere, soffrire, piangere e
sorridere insieme. Non immaginavo quante persone stupende avrei
potuto conoscere. Sono sicuro che tornerai dove meriti, perché
hai vicino delle persone che sono innamorate tantissimo di te.
Grazie di tutto Terni. Grazie di tutto Ternana!”. Un messaggio
pieno di emozioni.

La Ternana riparte da Gigi De Canio

Tante incognite, ma una sola certezza. Forse la più importante:
la Ternana del futuro ripartirà da Gigi De Canio, confermato
per la prossima stagione alla guida del club. Sarà Serie C, è
vero, ma l’obiettivo della società è quello di salire subito.
De Canio ha provato a salvare la squadra, a trasmettere i suoi
concetti, le sue idee, ma nonostante tutto non è riuscito
nell’impresa che fu di Liverani. L’anno scorso, infatti, l’ex
allenatore del Genoa riuscì a salvare la Ternana. Stavolta non
è stato così, sarà Serie C. Ma con una certezza in
panchina. 



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here