Una nuova stagione da programmare, una storia di ricominciare
in Serie A dopo anni difficili. Il Parma ha festeggiato la
promozione e ora dovrà scegliere le giuste pedine per
rinforzare la rosa di Roberto D’Aversa. L’allenatore è stato
confermato sulla panchina gialloblù e nelle scorse ore ga avuto
modo di parlare e di ripercorrere così i mesi di lavoro in
Emilia. Queste le sue dichiarazioni: “L’anno scorso sono
subentrato, prendendo una squadra all’ottavo posto in
classifica in Serie C, dopo 18 mesi abbiamo realizzato un
cammino impensabile che ci ha portati direttamente nella
massima serie, di tale strepitoso risultato i meriti vanno
equamente divisi fra tutte le componenti di questa splendida
realtà. Lucarelli? Sono stato davvero molto fortunato nell’aver
avuto un giocatore che oltre che per la caratura tecnica,
soprattutto per il suo valore umano, è stato davvero
determinante per questa rincorsa alla massima serie”.

“Felice per Lucarelli”

“Sono contento per lui che ha esaudito il suo desiderio di
riportare da calciatore il Parma dove merita – ha continuato
D’Aversa – anche in questa stagione dove non era partito
titolare, è stato caparbio, conquistandosi la maglia da
titolare e continuando a dimostrare il suo grande carisma.
Spero che rimanga il più vicino possibile alla squadra. La
prossima stagione? Noi rappresentiamo un club importante, ma
dobbiamo farci influenzare dai tanti anni belli che ha vissuto
questa piazza, ma comunque hanno avuto delle conseguenze
devastanti. Il nostro rapido ritorno in Serie A è il merito dei
tifosi e della società che ci hanno letteralmente trascinato in
questi tre anni, e di tale percorso sono enormemente
orgoglioso. Nella prossima stagione il nostro obiettivo sarà
quello di consolidare la categoria, visto che abbiamo notato
come molte compagini dopo aver conquistato la massima serie
sono immediatamente ritornate in B”.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here