Il Frosinone ha gli occhi della tigre: “Eye of the tiger”. Una
colonna sonora ormai famosa, simbolo di Rocky Balboa e dei suoi
combattimenti con Ivan Drago. Dionisi l’ha fatta sua: “Dobbiamo
combattere, avere il sangue agli occhi, abbiamo smaltito la
grande delusione”. Semplicemente la sfida contro il Foggia, un
2-2 che sa di beffa estrama per Moreno Longo. Ora, però, testa
ai playoff di Serie B per tornare nuovamente in Serie A. Il
Frosinone sfiderà la vincente tra Cittadella e Bari (gara in
programma domenica al Tombolato). In vista della prossima
sfida, Federico Dionisi ha caricato la squadra in conferenza
stampa.

“Dobbiamo combattere”

La ferita va assorbita, deve sanguinare ancora e dobbiamo
prendere spunto con lo spirito giusto. Abbiamo preso una botta
forte ma abbiamo avuto il tempo di riprenderci. Ricordo i
primi giorni, c’era tanta delusione, poi è scattata un po’ di
rabbia per quello che non siamo riusciti ad ottenere. Adesso
stiamo provando a trasformare questa energia negativa in
positiva, in modo di arrivare al meglio a questi playoff.
Vogliamo arrivare in fondo”. Cittadella o Bari per la prossima
sfida? “Entrambe hanno pregi e difetti come tutte le squadre.
Fin qui ci siamo concentrati su noi stessi, è tutto nelle
nostre mani”. Nessuna preferenza per Dionisi: “I playoff sono
gare difficili, spesso vengano decise da episodi ovviamente.
Tutte le squadre sono forti, quindi dobbiamo prepararci al
meglio”. 

“Non ci arrendiamo facilmente”

Continua Dionisi: “La voglia di combattere è tanta, ce la
stanno trasmettendo anche i nostri tifosi, delusi quanto noi
per non aver centrato la Serie A alla prima botta. Vogliamo
dare il massimo e fare meglio dello scorso campionato”.
Capitolo formazione:  Stiamo provando a resettare tutto e
ripartire da zero. A prescindere dal modulo dobbiamo avere quel
pizzico di follia che ti permette di giocare senza pensieri”.
Il day after è stato incredibile per il Frosinone: “Il primo
giorno è stata dura, io arrivavo da Rieti e nel viaggio
ripensavo a quei brutti momenti. Quando siamo scesi in campo
abbiamo da subito provato a voltare pagina. Ripeto, il nostro
obiettivo e quello di arrivare al 6 giugno nel migliore dei
modi”. 



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here