Quella non fu la sua mano, ma quella di Dio. La partita?
Argentina-Inghilterra, davanti agli oltre cento mila spettatori
dello stadio Azteca in Messico. Il Mondiale quello del 1986, e
la Mano de Dios quella di Maradona, la sinistra, a
battere Peter Shilton in uscita per il gol del vantaggio.
Un’istantanea storica, e non solo a livello calcistico e
sportivo. Tre minuti dopo lo stesso Maradona segnerà il gol del
secolo: 60 metri, 10 secondi e 5 inglesi saltati, prima di
vincere il Mondiale in finale contro la Germania Ovest. A
distanza di oltre trent’anni e di quasi otto Campionati del
Mondo, l’argentino torna su quella scorrettezza che valse la
storia. Lo ha fatto in un’intervista per Bwin,
rispondendo alle domande di Robert Pires, anche in chiave
contemporanea: “Cosa sarebbe successo se ci fosse stato il Var
a quei tempi? Sarei stato arrestato – sono le clamorose parole
di Maradona – perché non puoi rubare di fronte a 80mila
persone” – dice lui, ridendo.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here