Il motivo

Il motivo di questo recente legame tra le due compagini non ha
niente a che fare con una moda del momento, come si potrebbe
pensare, visto il boom di divise vendute dalla selezione
africana che l’hanno già trasformata nella “squadra simpatia”
della prossima edizione della Coppa del Mondo. Molti utenti
nigeriana negli ultimi tempi si sono chiesti se ci fosse una
partenership tra la federazione e il club romanista. Altri
invece hanno pensato all’errore, ma di errore non poteva
trattarsi quando i post hanno iniziato a farsi sempre più
insistenti. Per capire meglio da dove nasce il tifo romanista
per la nazionale nigeriana bisogna tornare indietro al ritorno
dei quarti di finali di Champions League, in una delle notti
più belle per i tifosi giallorossi con la rimonta sul
Barcellona. Qualche giorno dopo quell’impresa, sui social è
iniziato a circolare la folle esultanza del telecronista
nigeriano Mark Otabor che commentava i gol di Dzeko, De Rossi e
Manolas contro i catalani: “Abbiamo prenotato i voli per andare
a prendere Mark Otabor per Roma Tv”, tweettava il club. Da quel
giorno è nata una simpatia che si è trasformata in “tifo” nei
giorni che ci avvicinano al Mondiale: “Dato che l’Italia non
sarà presente – cinguettava anora il Twitter romanista – l’AS
Roma sosterrà i propri calciatori e le Super Aquile”.
   



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here