Il Cittadella fa festa: eliminato il Bari alla prima gara dei
playoff di Serie B. Basta il 2-2 (in virtù della migliore
posizione in classifica, guadagnata in seguito alla
penalizzazione dei biancorossi) alla squadra veneta per
superare il turno e continuare a inseguire il sogno Serie A: la
prossima sfida sarà contro il Frosinone. La doppietta di
Bartolomei e la resistenza nei supplementari fanno esultare
Roberto Venturato: “Siamo sempre scesi in campo per vincere le
partite e dispiace aver preso gol al novantesimo, c’era più
gusto nel vincerla senza supplementari – ha raccontato nel post
– I ragazzi stasera sono stati bravissimi, hanno saputo
rallentare il ritmo e nel finale abbiamo rischiato solo sul
tiro di Floro Flores”. E ancora: “Adesso pensiamo a recuperare
le energie perché si scende in campo di nuovo tra due giorni.
Stretta di mano con Grosso? Il calcio è fatto per essere
giocato in campo. Si cerca di vincere le partite, ma bisogna
sempre riconoscere i meriti dell’avversario. Il Bari è forte,
ma ha affrontato un’altra squadra altrettanto capace. Abbiamo
fatto una prestazione vera, ci sta qualche errore. Abbiamo
creato qualcosina in più rispetto ai biancorossi”.

“Possiamo fare cose importanti. Varnier di altra categoria”

Una battuta poi sul gol di Galano: “Secondo me c’era il fallo
di Tello su Varnier – ha continuato Venturato – Siamo stati
comunque bravi a reagire e portare a casa ciò che volevamo.
Possiamo arrivare a conquistarci qualcosa di importante. Che
Frosinone mi aspetto? Ha dimostrato il proprio valore in questi
due anni e vorranno recuperare quanto perso col Foggia, sarà
difficile da affrontare. Ma per andare in A bisogna saper fare
una grande prestazione”. Chiusura su Varnier: “Ha avuto una
crescita esponenziale in questa stagione, è maturato tanto e
sta dimostrando di essere di categoria superiore”.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here