Disavventura con un finale positivo per Nwankwo Kanu in Russia,
dove seguirà la sua Nigeria al Mondiale e dove prima ancora
giocherà una partita di vecchie glorie organizzata dalla Fifa.
Un furto, ma di un certo peso dal punto di vista economico, di
8mila sterline, qualcosa come poco più di 9mila euro, tutti
però prontamente recuperati dalle autorità russe. È successo
all’aeroporto di Mosca Sheremetyevo, dove Kanu era atterrato
con un volo partito da Londra. Del furto però l’ex Arsenal e
Inter non se n’era accorto fino a Kaliningrad, dove ha
denunciato i fatti e dove è prevista la partita di leggende del
calcio alla quale è stato invitato. I due rapinatori sono già
stati identificati, come scrive il Daily Mail in
Inghilterra, e sono due addetti alo scarico dei bagagli
dell’aeroporto di 30 e 36 anni. I due rischiano ora, stando
sempre al Mail, una condanna fino a sei anni di
reclusione.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here