La delusione per la mancata promozione diretta sfumata
all’ultima giornata è ormai alle spalle, adesso per il
Frosinone è tempo di pensare ai playoff. Pronta a scendere in
campo a squadra gialloblu, che nella doppia semifinale in
programma il 6 e il 10 giugno affronterà il Cittadella, che ha
superato il Bari nel turno preliminare. Non si fida dei
prossimi avversari Moreno Longo, che nella conferenza stampa di
presentazione della sfida ha messo in guardia i suoi. “Non
avevo preferenze tra Cittadella e Bari – ha detto l’allenatore
del Frosinone -, affronteremo il Cittadella e lo faremo con
grande rispetto. Sono una realtà ormai consolidata ed
importante, hanno confermato ciò che di buono avevano già
mostrato nella passata stagione ed hanno un modo consolidato di
giocare che si portano dietro dalla Lega Pro, grazie allo
stesso allenatore. Sicuramente a Bari avremmo dovuto affrontare
anche i 30.000 spettatori del ‘San Nicola’, ma il Cittadella ha
sempre fatto la differenza per organizzazione, compattezza ed
umiltà dei propri giocatori. In rosa non ci sono dei nomi, ma
gente che presto potrà affermarsi. Con in nomi, in Serie B, non
si va da nessuna parte, l’unica cosa che conta è il campo”.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here