Le speranze delle Super Aquile:

Il C.T. della Nigeria Gernot Rohr ha diramato le convocazioni per Russia 2018. Nonostante sia inserita in un complicato girone con Argentina, Croazia e Islanda, le “Super Aquile” si candidano tra le sorprese della competizione insieme ad altre selezioni meno quotate per il passaggio agli ottavi. Tra le conoscenze del nostro campionato, presenti e passate, spicca quella di Simeon Nwankwo Simy.

L’attaccante del Crotone, nonostante un finale di stagione drammatico con il suo club, vuole sfruttare prolifico momento personale per regalare alla Nigeria uno storico risultato. Insieme a lui partiranno per la Russia i più esperti Obi Mikel, Onazi (ex Lazio) e Moses, manche un talento come Kelechi Iheanacho.

Stella di questa selezione è senza dubbio l’attaccante del CSKA Mosca Ahmed Musa, vero e proprio trascinatore dei biancoverdi. Quante possibilità avrà la Nigeria di qualificarsi agli ottavi?

Portieri: Uzoho (Deportivo La Coruna), Ezenwa (Enyimba), Akpeyi (Chippa United).

Difensori: Troost-Ekong (Bursaspor), Shehu (Bursaspor), Ebuehi (Ado Den Haag), Echiejile (Cercle Brugge KSV), Idowu (Amkar Perm), Awaziem (Nantes FC), Balogun (Brighton), Omeruo (Kasimpasa).

Centrocampisti: Obi Mikel (Tianjin Teda), Onazi (Trabzonspor), Ndidi (Leicester City), Etebo (Las Palmas), Ogu (Hapoel Be’er Sheva), Obi (Torino).

Attaccanti: Musa (CSKA Moscow), Iheanacho (Leicester City), Moses (Chelsea), Ighalo (Changchun Yatai), Iwobi (Arsenal), Simy (Crotone).

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here