La difesa svedese contro le potenze mondiali

Leggi Svezia ed il primo nome che viene in mente è Zlatan Ibrahimovic, il grande escluso.

Il C.T. Andersson, affatto intimorito dalle parole di Zlatan prima delle convocazioni, ha deciso di lasciare a casa il giocatore più talentuoso preferendo, alla grande individualità, un gruppo più coeso. Un gruppo capace di eliminare l’Italia per la seconda volta nella storia dei Mondiali.

A proposito di Italia. Sono quattro gli “italiani” presenti in rosa: Krafth ed Helander del Bologna, Rohdén del Crotone e Hiljemark del Genoa. L’attacco sarà guidato da Berg, con Guidetti e Toivonen che si giocheranno l’altro posto in attacco in uno schieramento che con molta probabilità sarà il 4-4-2.

Portieri: Robin Olsen (FC Copenaghen), Kristoffer Nordfeldt (Swansea), Karl-Johan Johnsson (Guingamp)

Difensori: Andreas Granqvist (Krasnodar), Victor Nilsson Lindelöf (Manchester United), Mikael Lustig (Celtic), Ludwig Augustinsson (Werder Brema), Pontus Jansson (Leeds), Emil Krafth (Bologna), Filip Helander (Bologna), Martin Olsson (Swansea)

Centrocampisti: Sebastian Larsson (Hull), Gustav Svensson (Seattle), Albin Ekdal (Amburgo), Emil Forsberg (Lipsia), Viktor Claesson (Krasnodar) Jimmy Durmaz (Tolosa), Marcus Rohdén (Crotone), Oscar Hiljemark (Genoa)

Attaccanti: Marcus Berg (Al Ain), John Guidetti (Alaves), Isaac Kiese-Thelin (Waslan Beeveren), Ola Toivonen (Tolosa)

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here