Vera Ribeiro, moglie del portiere della Nazionale portoghese
Rui Patricio (tra gli obiettivi di mercato del Napoli), è una
psicologa e sessuologa. A una settimana dall’inizio dei
Mondiali di calcio in Russia, il suo appello al ct Fernando
Santos è quello di evitare che i suoi giocatori pratichino
l’astinenza sessuale forzata, uno dei pericoli dei temuti
“ritiri”. Il consiglio professionale della partner di Rui
Patricio è quello di avere una vita sessuale attiva, per
migliorare il controllo dei livelli di ansia e stress. Ma
attenzione, quello di Vera Ribeiro non è un invito a
spassarsela giustificando eventuali scappatelle: semmai,
sarebbe raccomandabile ricorrere al fai-da-te, spiega in modo
eloquente nel suo libro dal titolo “Manuale di Seduzione”. Vera
assicura che i giocatori ottengono un rendimento migliore in
campo con una vita sessuale attiva, che rappresenta un buon
esercizio utile per il raggiungimento della Coppa del Mondo.
“L’astinenza sessuale non fa affatto bene”, chiosa la
sessuologa.
Sui benefici del sesso nella vita di un calciatore, la
specialista ha spiegato nel suo programma televisivo Doctor
Salud che il calciatore non deve astenersi dall’avere rapporti
sessuali prima delle partite, facendo un plauso alla nazionale
russa che ha permesso ai giocatori convocati di avere rapporti
con le proprie compagne durante il Mondiale.
Vera Ribeiro è sposata con il portiere della Nazionale, la
coppia ha due figli. Rui Patricio, che al momento è senza
squadra, avendo terminato la sua esperienza con lo Sporting, è
seguito anche dal Napoli, in cerca di un portiere dopo il
trasferimento di Pepe Reina al Milan.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here