Avevano festeggiato la vittoria con dei cori sgradevoli e la
Juventus aveva annunciato che avrebbe preso provvedimenti
contro la propria squadra Under 15, dopo il successo sul Napoli
nella semifinale scudetto. Il club bianconero ha concordato con
la FIGC un percorso di recupero formativo per i propri ragazzi,
dopo essersi reso disponibile all’estromissione della squadra
dal campionato. Sul sito ufficiale della Federcalcio, è apparso
il seguente comunicato che ha spiegato l’iniziativa congiunta:
“Nella mattinata odierna i vertici del Settore Giovanile e
Scolastico della FIGC e della Juventus Football Club, su
iniziativa del Commissario Straordinario della Federcalcio
Roberto Fabbricini, si sono messi in contatto per condividere
l’analisi su quanto accaduto negli spogliatoi dello stadio di
San Mauro Pascoli (FC), dopo la semifinale di ieri sera tra i
bianconeri e il Napoli. Tale analisi ha riguardato anche i
rilevanti riflessi mediatici che il video ha causato,
amplificando un coro, che, comunque, deve essere stigmatizzato
e rappresenta un fatto grave, anche perché compiuto a livello
di settore giovanile. Durante questi doverosi contatti
informali la Juventus ha manifestato la più ampia disponibilità
nel censurare l’evento, valutando anche la possibilità di
ritirare la compagine Under 15, resasi responsabile di questa
vicenda, cosa che però inevitabilmente comprometterebbe il
regolare svolgimento del campionato”.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here