Cristiano Ronaldo ha definitivamente chiuso i suoi guai con il
fisco spagnolo. Secondo quanto riportato da El Mundo,
l’asso portoghese del Real avrebbe infatti sborsato la cifra
record di 18,8 milioni all’Agenzia delle Entrate,
riconoscendosi colpevole per i quattro reati fiscali di fronte
al Consiglio di Stato spagnolo. I fatti risalgono al periodo
2011-2014, legati alla gestione dei suoi diritti d’immagine.
L’iniziale somma frodata attribuita dal fisco a CR7 era di 14,7
milioni di euro, poi scesa a 5,7. La cifra sborsata da Ronaldo,
e diretta nelle casse dello stato, ha chiuso così una volta per
tutte i suoi problemi, sia dal punto di vista amministrativo
che da quello penale. 



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here