L’Islanda è tornata a sorprendere. A due anni di distanza
dall’incredibile Europeo francese, la nazionale di Heimir
Hallgrímsson si è presentata al primo Mondiale della sua storia
fermando una delle favorite al titolo, l’Argentina. Una
prestazione, quella mostrata in campo contro Messi e compagni,
che si è meritata gli applausi anche di José Mourinho.
L’allenatore del Manchester United, esaminando ai microfoni di
Russia Today il carattere degli islandesi, si è anche lasciato
andare a una battuta che ha fatto in poco tempo il giro del
web: “Hanno avuto grande spirito, grande impegno, grande forza
– ha spiegato lo Special One – Si vede che fin da bambini
mangiano carne a colazione, sono tutti fortissimi e il loro
gioco è ideale per le loro caratteristiche. Hanno avuto
un’occasione da gol e hanno segnato”. E ancora: “La parola che
mi viene in mente per descrivere la partita dell’Islanda è
compattezza. Sono stati compatti per tutta la partita, alla
fine con nove uomini in area. Ma mai un giocatore uno contro
uno contro Messi o gli altri talenti dell’Argentina. E nessuno
può fare all’Islanda una colpa di questo atteggiamento”.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here