Quando dovrebbe arrivare la sentenza

La sentenza dovrebbe arrivare entro 48-72 ore. Prima del
weekend il Milan conoscerà il verdetto dell’Adjudicatory
Chamber dell’UEFA, organo del Club Financial Control Body,
composto da tre giudici, un avvocato e un politico. Il
presidente è il portoghese José Narciso da Cunha Rodrigues, 77
anni e con una lunga carriera da magistrato. I vicepresidenti
sono Christiaan Timmermans e Louis Peila. Il primo è olandese,
76 anni, professore di diritto nelle università di Groningen,
Leida e Rotterdam, e giudice della Corte Europea. Il secondo è
svizzero, 64 anni, giudice nel distretto di Ginevra, esponente
del Partito Liberale Radicale. Gli ultimi due componenti sono
l’avvocato inglese Charles Flint, specializzato nel settore
bancario e finanziario, e il polacco Adam Giersz, 69 anni. E’
stato sottosegretario al ministero dello Sport e poi ministro
dello stesso dicastero nel governo guidato da Donald Tusk.

La decisione finale viene presa a maggioranza semplice. Le
astensioni non vengono conteggiate. In caso di parità decide il
voto del presidente che ha il cosiddetto potere di “casting
vote”. La Camera Giudicante ha emesso i suoi primi verdetti nel
2012. Ha escluso dalle coppe europee Malaga, Haiduk Spalato,
Rapid Bucarest, Dinamo Bucarest e Partizan Belgrado, per citare
i club più noti. Spesso queste sanzioni sono state mitigate dal
TAS di Losanna.



Source link

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here