Nonostante l’ufficializzazione di numerose operazioni di mercato, l’argomento del giorno resta inevitabilmente quello di Cristiano Ronaldo alla Juventus. Reale la trattativa tra Marotta ed il club di Florentino Perez, in completa rottura con il portoghese.

Le ultimissime sulla Juventus:

Cristiano Ronaldo in bianconero: la Juventus ha fatto i conti e ci crede sempre di più. Con prudenza certo, ma ci crede per davvero. E sta lavorando con intermediari per farsi trovare pronta qualora la rottura tra il portoghese e Florentino Perez diventi insanabile e definitiva.

Nel momento in cui il Real Madrid deciderà di mettere sul mercato il portoghese fissando un prezzo (120/150 milioni o da capire se la clausola intorno ai 100 milioni – di cui si discute in Spagna – che era stata pattuita tra Mendes e Perez a gennaio sia effettivamente reale) e nel momento in cui Ronaldo farà le sue richieste di ingaggio (intorno ai 30 netti), la Juventus vuole avere tutte le carte giuste tra le mani per provare a far quadrare i conti dell’eventuale trattativa e poi chiudere. Perché sì, anche un pensiero stupendo come Cristiano Ronaldo può diventare realtà. Ma attenzione, sempre e solo a determinate condizioni.

Le ultimissime sul Napoli:

Si complica la situazione fascia destra con il Salisburgo che fa muro all’offerta del Napoli di 12 milioni ed il calciatore che spinge per vestire l’azzurro. Nel caso in cui la trattativa dovesse fallire, il Napoli ha come alternative all’austriaco Darmian del Manchester United e Vrsaljko dell’Atletico Madrid.

Nel frattempo entro domani dovrebbero arrivare le prossime ufficialità: Meret, Karnezis e Fabian Ruiz. Il Betis attende la ricezione del bonifico con il pagamento della clausola da 30 milioni esercitata dal Napoli per annunciarne la cessione, mentre i primi due hanno già svolto le visite mediche a Villa Stuart.

Le ultimissime sull’Inter:

L’Inter continua a seguire Malcom: l’ultima offerta è 10 di prestito e 30 di diritto di riscatto ma il Bordeaux continua a fare un po’ di resistenza e pretende che quei 30 si trasformino in obbligo a condizioni facili. L’Inter vorrebbe farla alle sue condizioni.

Servirà lavoro diplomatico per raggiungere un’intesa che ancora non c’è. Ufficiale Lautaro Martinez, prossimi obiettivi: terzino destro (Darmian o Vrsaljko) e un centrocampista (Dembelé). In uscita, Samuele Longo può andare in una tra Alaves, Rayo Vallecano e Huesca.

Le ultimissime sulle altre di A:

Si muove anche il Milan. Nell’operazione che porterà Locatelli al Sassuolo, i rossoneri hanno chiesto Berardi. Operazione impostata in prestito con obbligo per entrambi con altri 10-12 mln per il Sassuolo. Il Milan pensa alle uscite: c’è un’offerta del Fulham per Musacchio, Gustavo Gomez invece va al Boca: 6 mln di euro + 20 % sulla futura rivendita. Roma, passi avanti per la cessione di Bruno Peres al San Paolo: si può chiudere nelle prossime ore in prestito con diritto di riscatto. Castan piace al Frosinone, il problema è l’ingaggio alto. Colpo del Parma che sta facendo fare le visite mediche a Bruno Alves.

Il difensore portoghese era già stato in Italia due anni fa con la maglia del Cagliari. Ora era ai Rangers di Glasgow. Si sta ancora trattando sulla durata del contratto e sull’eventuale indennizzo. Giocatore di grande esperienza, 36 anni. Lazio, Nani andrà al Belgrano in prestito. Il Toro accoglie Izzo: ufficiale l’arrivo del difensore dal Genoa, affare da 8 milioni di euro più 2 di bonus. Nkoulou è stato ufficialmente riscattato dal Lione per 3.5 mln. Il Genoa si è inserito per Meite del Monaco. I rossoblu inoltre hanno praticamente raggiunto l’accordo con Romulo. Inserimento dell’Empoli per La Gumina, per il quale la Sampdoria conta comunque di chiudere sui 7 milioni più 2 di bonus. Vanja Milinkovic Savic ha firmato con la Spal: il portiere arriva in prestito dal Torino. Ufficiale anche Giaccherini al Chievo.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here