Il vortice del calciomercato è nel pieno della sua attività e diversi episodi stanno per scatenare una vera e propria reazione a catena di trattative che riguardano i club della nostra Serie A. Primo tra tutti il Milan, che con la nuova società potrebbe far sedere sulla panchina del club un certo Antonio Conte, appena licenziato dal Chelsea. Insieme a lui potrebbe arrivare anche Leonardo come D.T. con Fassone e Mirabelli che sembrano vicini all’addio al Diavolo.

Le ultimissime sulla Juventus:

La Juventus non si ferma a Cristiano Ronaldo, anzi, raddoppia. Appena finita la sbornia per la presentazione di ieri sera, con il portoghese star assoluta di uno show durato praticamente tutto il giorno, è già tempo di guardare avanti. E i bianconeri lo fanno trovando l’accordo con Diego Godin, difensore nonché capitano della Nazionale dell’Uruguay, su una base triennale. Il contratto sarebbe quindi fino al 30 giugno 2021, quando Godin avrà 35 anni.

Alex Sandro è destinato a diventare un nuovo giocatore del Paris Saint Germain. Per il brasiliano c’è già l’accordo – per un quinquennale da 5 milioni di euro a stagione – ma i francesi premono per trovare la quadratura anche con la Juventus. La valutazione è di 50 milioni di euro, mentre la proposta è di 45 compresi i bonus (dopo una prima offerta da 40 milioni). Manca solo la fumata bianca e, quando arriverà, la Juventus si muoverà forte su Matteo Darmian, laterale del Manchester United in scadenza 2019. Il calciatore vuole lasciare l’Inghilterra, Mourinho chiede circa 18 milioni di euro: fra club e giocatore l’intesa c’è già per un quadriennale da 2,5 milioni di euro a stagione.

Le ultimissime sul Napoli:

Scelto Roberto Baronio come nuovo allenatore della Primavera: contratto annuale con opzione per il rinnovo. Per quanto riguarda le trattative, è ancora Stefan Lainer la priorità per la corsia destra. Prosegue il tira e molla con il Red Bulls Salisburgo che dopo un primo accordo a 13-14 milioni di euro ha alzato la richiesta a 20 mln di euro. Le alternative sono Arias (PSV Eindhoven), Sabaly (Bordeaux) e Vrsaljko (Atletico Madrid). Piace anche Toljan del Borussia Dortmund che vorrebbe Ancelotti ma non è comunque semplice da raggiungere. Lo Stoke City ha fatto un’offerta da 15 milioni per Chiriches ma il Napoli ha detto no.

Da valutare la voce dalla Spagna che vorrebbe Ancelotti intenzionato all’acquisto di Karim Benzema. Gli azzurri avrebbero pronta un’offerta di 45/50 milioni per il francese, ma resta da trovare l’intesa per l’ingaggio del calciatore, attualmente intorno ai 10 milioni. La soluzione potrebbe essere quella di spalmare il corposo stipendio in più anni, ma senza una cessione in attacco sarà difficile accontentare Ancelotti. Gli indiziati ad uscire sono due: Callejon e Mertens.

Le ultimissime sulla Roma:

Alisson sempre più vicino all’addio. Liverpool disposto a offrire 70 milioni, previsto un nuovo contatto fra i club entro fine settimana. Alphonse Areola è l’obiettivo numero uno per rimpiazzare il brasiliano. C’è già l’accordo fra le parti, con Raiola e Monchi che hanno già intavolato la bozza dell’accordo fra le parti. Serve trovarla con il PSG ma, dopo l’arrivo di Gianluigi Buffon, il portiere vuole cambiare aria e giocare da titolare. Olsen è una pista alternativa.

Suso (Spagna)

Con la cessione di Alisson al Liverpool sempre più probabile, la Roma è pronta a dare l’assalto all’esterno offensivo del Milan, Suso. La cifra richiesta dal club rossonero, come riporta MilanNews, è di oltre 40 milioni di euro. Per un Alisson sempre più vicino all’addio, c’è un Alessandro Florenzi che è oramai vicinissimo al rinnovo con la Roma. Secondo fonti vicine all’ambiente giallorosso, la giornata di oggi è stata importante da questo punto di vista, col giocatore che firmerà un quinquennale nelle prossime ore dopo aver rinunciato a qualcosa dal punto di vista economico rispetto ai 4 milioni annui inizialmente richiesti.

Le ultimissime sul Milan:

Gonzalo Higuain ha dato verbalmente il proprio assenso al trasferimento al Milan. E lo ha fatto nei giorni scorsi, sbloccando la trattativa per Cristiano Ronaldo. L’argentino ha detto di sì a un addio, ovviamente con una buonuscita, sia nel caso arrivi prima il Chelsea, sia che possa essere il rossonero (in particolare con Antonio Conte in panchina) il suo prosieguo di carriera. Le cifre potrebbero essere quelle di Leonardo Bonucci: 8 milioni di euro – più bonus – all’anno, per un quadriennale.

(Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

Scopri i fantastici Bonus di Benvenuto offerti da SNAI

Alvaro Morata è il piano B a Gonzalo Higuain. Non è certo in dubbio il valore dello spagnolo del Chelsea, gradito all’attuale dirigenza e pure a Gattuso. Il problema è che dopo il rifiuto della scorsa stagione, il mirino del Milan si sposterebbe più su Higuain. Contatti diretti con il giocatore e con il suo entourage, l’apertura è concreta. Nikola Kalinic andrà all’Atlético Madrid in prestito oneroso di 2 milioni, con obbligo di riscatto fissato a 18.

Le ultimissime sulle altre di A:

L’Inter continua a seguire Henrichs: il Bayer Leverkusen ha aperto al prestito ma non è lui la prima scelta (Vrsaljko e Darmian. La Juve si è assicurata il talentino classe 2000 di origini venezuelane Christian Frederick Bayoi Makoun Reyes. Colpo della Spal, con Petagna che arriva in prestito con obbligo di riscatto in caso di salvezza.

L’attaccante ha lasciato il ritiro dell’Atalanta. Le cifre: 3 mln di prestito + 12 di riscatto, quinquennale per il giocatore a 1.3 + bonus. Obbligo di riscatto in caso di salvezza. Curiosità: il nonno Francesco è stato allenatore alla Spal tra il 1964 e il 1969 e nel 1975, avendo come calciatori tra gli altri Capello e Reja. Dopo oltre 40 anni un altro Petagna va a Ferrara. L’Atalanta fa passi avanti per Pasalic e continua a seguire Dendoncker dell’Anderlecht. Udinese, ufficiale Pussetto, attaccante dall’Huracan. Il Parma tenta Galano che si libera dal Bari. Empoli, per la porta arriva Fulignati, che si è svincolato dopo il fallimento del Cesena. Contratto di 4 anni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here