Sono giorni dedicati alle nazionali e alle gare di Nations League, in cui gran parte delle rose si dimezzano a favore dei C.T. svuotando i centri d’allenamento dei club.  Gli stessi club che approfittano della pausa per portare a termine operazioni complesse come i rinnovi di contratto. Sono molti, infatti, i calciatori che in queste ore sono in trattativa per trovare un accordo per il rinnovo, nonostante gli impegni in Nazionale.

Inter: il rinnovo di Icardi è vicino, Skriniar ancora lontano

Tra le squadre più attive su questo fronte c’è senza dubbio l’Inter di Suning e Luciano Spalletti, alle prese con i rinnovi importanti di due giocatori chiave: Mauro Icardi e Milan Skriniar. Con il primo una bozza d’accordo sembra raggiunta da tempo, anche se ci sono da limare ancora dei dettagli tra domanda ed offerta. Attualmente il centravanti argentino guadagna circa 4,5 milioni l’anno, con il rinnovo potrebbe arrivare a 6 più eventuali bonus per gol e obiettivi.

In ogni caso, non sembrerebbero esserci ostacoli per la firma del goleador. Diversa invece la situazione di Milan Skriniar, ancora lontano dall’accordo con la società di Corso Vittorio Emanuele, nonostante si pensasse che il compromesso tra club e calciatore fosse vicino. In questo momento lo slovacco guadagna 1,7 milioni grazie ad un contratto in scadenza 2022. L’Inter è arrivata ad offrire 2,5 milioni, ma l’entourage del calciatore – viste le numerose richieste dalla Premier – ne chiede almeno 3. Le parti si rivedranno nei prossimi mesi per raggiungere un accordo soddisfacente per entrambe le parti.

Juventus, pronti tre rinnovi: Alex Sandro, Rugani e Mandzukic

Alex Sandro, in estate è rimasto a Torino tra la soddisfazione tecnica e la necessità di Marotta di rinnovare al brasiliano il contratto, fermo all’estate 2015, quando approdò in bianconero con firma fino al 2020. Il prolungamento, con ritocco dell’ingaggio a 4 milioni più bonus a stagione, non vincola però la permanenza del terzino a Torino, ma tutela il club in caso di addio.

Nel frattempo, Marotta e Paratici stanno impostando la trattativa per prolungare l’accordo anche con Daniele Rugani, ricercatissimo in estate da parte del Chelsea di Sarri e poi rimasto felicemente in bianconero. Il difensore centrale di Allegri guadagnerà 2,8 milioni di euro a stagione fino al giugno del 2023. La Juventus nei prossimi mesi rinnoverà il contratto di Mario Mandzukic. Il club bianconero non ha fretta, ma ha già messo in agenda il nuovo accordo col centravanti croato attualmente legato alla società campione d’Italia fino a giugno 2020.

Roma, si tratta per il Faraone. Toro – Iago Falque, fino al 2022.

Questione rinnovi anche in casa Roma. Tra le priorità arrivate sulla scrivania di Monchi c’è senza dubbio il rinnovo di Stephan El Shaarawy, attualmente in scadenza 2020. Il Faraone attende da tempo una proposta di rinnovo, anche perché già nell’ultima sessione di calciomercato, le offerte per l’esterno giallorosso non sono mancate.

Tra i calciatori vicini al rinnovo, anche lo spagnolo Iago Falque, che firmerà presto un nuovo contratto con il Torino. L’ex Roma è sempre più vicino all’accordo con la società granata: intesa fino al 2022 e ingaggio da 1.5-2 milioni di euro netti a stagione.

Josip Ilicic e l’Atalanta, prove di futuro ancora insieme. Nelle prossime settimane al via le trattative per il prolungamento di contratto. Nella trattativa con lo sloveno filtra molto ottimismo, visto il suo ambientamento a Bergamo ed il valore del calciatore raggiunto grazie al tecnico Gasperini, primo artefice del suo percorso di maturazione con la maglia della Dea.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here