Milan – Betis Siviglia

Faccio l’allenatore e sono consapevole che vengo giudicato per i risultati. Ma da quando alleno il Milan in A ho perso 6 partite: andate a vedere quante ne abbiamo fatte“. Dopo l’ennesima domanda sul suo possibile esonero e l’ombra di Donadoni, non le manda certo a dire Gennaro Gattuso, consapevole che il suo Milan sta crescendo ma non è ancora arrivato al top. A quel livello ci si arriverà anche quando potrà ruotare più giocatori senza perderne nella qualità di gioco e palleggio.

Il Beris è senza dubbio un avversario ostico, come analizzato anche da Ringhio in conferenza: Sarà una partita molto scomoda, scenderà in campo la squadra migliore. Giocheranno i giocatori che hanno più benzina nelle gambe e che a livello mentale stanno bene. Il Betis ha fatto il 65% di possesso palla a Madrid e ha una media quasi del 60%. È una squadra che palleggia in maniera incredibile, segna pochi gol perché ha difficoltà a verticalizzare ma ha grandissima qualità. È una squadra impegnativa che fa correre tanto, sarà una partita molto difficile“.

Milan (4-3-3): Reina; Calabria, Caldara, Romagnoli, Laxalt; Bakayoko, Biglia, Bertolacci; Castillejo, Higuain, Borini. Allenatore: Rino Gattuso

Betis (3-4-2-1): Pau López; Mandi, Bartra, Sidnei; Francis Guerrero, William Carvalho, Lo Celso, Junior Firpo; Inui, Boudebouz; Loren Morón Garcia. Allenatore: Quique Setién.

 

Scommetti sulla UEFA CHAMPIONS LEAGUE con Sisal Matchpoint!

Clicca qui, per te subito fino a 225 € di extra Bonus se sei un lettore bet4sports.it!

Ol. Marsiglia – Lazio

Il match tra Marsiglia è Lazio di stasera ha il sapore del derby, vista la presenza sulla panchina dei francesi dell’ex romanista Rudi Garcia, ancora legato emotivamente ai giallorossi come confermato nelle dichiarazioni di vigilia: A Roma ero dalla parte dei giallorossi e il mio cuore è rimasto quindi giallorosso. Sarà una partita speciale, anche se ho rispetto per i tifosi laziali. Contro la Lazio comunque ho sempre fatto bene, mi auguro di proseguire così”. 

Diverse le sensazioni di Simone Inzaghi, che a Marsiglia è legato per uno dei momenti più belli della sua carriera da calciatore, quando con la maglia biancoceleste siglò ai transalpini un poker in Champions League, diventando l’unico italiano a riuscirci nella storia della competizione.

Al Marsiglia mi lega uno dei ricordi più importanti della mia carriera. Fu una serata magica: mai nessun italiano ci è mai riuscito a segnare quattro gol in una sola partita. I record esistono per essere battuti, speriamo che sia fonte di ispirazione per i miei ragazzi perché dobbiamo fare una partita importante contro una squadra che ha fatto un mercato faraonico” queste le parole del tecnico in conferenza, fiducioso nella possibilità di fare risultato contro i francesi: Ma noi abbiamo bisogno di punti e di proseguire nel nostro cammino europeo. Anche se sappiamo che giochiamo contro la finalista di Europa League dobbiamo sempre giocare per vincere“.

Olympique Marsiglia (4-2-3-1): Pelé; Sakai, Rami, Luiz Gustavo, Amavi; Sanson, Strootman; Radonijc, Payet, Ocampos; Germain. All. Rudi Garcia

Lazio (3-5-2): Proto; Luiz Felipe, Acerbi, Wallace; Marusic, Parolo, Leiva, Milinkovic-Savic, Lulic; Caicedo, Immobile. All. Simone Inzaghi

 

Scommetti sulla UEFA CHAMPIONS LEAGUE con Sisal Matchpoint!

Clicca qui, per te subito fino a 225 € di extra Bonus se sei un lettore bet4sports.it!

 

Ricorda di scommettere responsabilmente. Il gioco è riservato ai maggiorenni.

IL GIOCO È BELLO FINCHÉ È UN GIOCO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here