Lazio – Milan

Lazio-Milan, al via il primo duello. Tutto pronto per la semifinale di andata di Coppa Italia tra biancocelesti e rossoneri. Due momenti differenti, con un unico obiettivo: centrare la finale. Inzaghi dovrà far fronte all’emergenza difesa, Gattuso invece non fa calcoli e limita al minimo il turnover. In attesa del ritorno previsto il prossimo 24 aprile, le due squadre si giocano un’importante fetta di qualificazione.

Critica la situazione difensiva in casa Lazio: ai biancocelesti mancheranno per infortunio Wallace, Bastos e Luiz Felipe, a cui si aggiunge lo squalificato Radu, che dovrà restare fermo per quattro turni. Per questo Inzaghi valuta l’ipotesi un cambio modulo. Messo da parte il 3-5-1-1, l’allenatore biancoceleste sta valutando di schierare la sua Lazio con un inedito 4-3-2-1, con Lucas Leiva arretrato sulla linea difensiva accanto ad Acerbi.

 

Non ha problemi di formazione invece Gattuso, che dopo aver trovato l’equilibrio giusto alla sua squadra, limiterà al minimo i cambi rispetto all’ultima gara di campionato contro l’Empoli. Squadra che vince non si cambia, per questo l’allenatore rossonero metterà dentro (quasi) tutti i titolari, a partire da Piatek, regolarmente al centro dell’attacco rossonero.

Lazio (4-3-2-1): Strakosha; Marusic, Acerbi, Leiva, Lulic; Badelj, Romulo, Parolo; Milinkovic-Savic, Correa; Immobile.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Romagnoli, Musacchio, Laxalt; Kessiè, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Borini.

 

Fiorentina – Atalanta

Stefano Pioli dovrebbe disegnare la Fiorentina con l’ormai consueto 4-3-3. In difesa non ci sarà l’infortunato Pezzella, il tecnico gigliato recupera però Milenkovic che ha saltato l’ultima sfida di campionato per un attacco influenzale. Il serbo dovrebbe sistemarsi centrale al fianco di Vitor Hugo, con Laurini favorito su Ceccherini per la maglia di terzino destro. Centrocampo scolpito, mentre in attacco dovrebbe esserci Gerson dal 1’ con Chiesa e Muriel: Simeone destinato alla panchina.

Gian Piero Gasperini dovrebbe affidarsi all’abituale 3-4-1-2 nel quale non ci saranno certamente gli squalificati Djimsiti e Freuler. In difesa, ballottaggio Masiello-Mancini per una maglia da titolare al fianco di Toloi e Palomino. A centrocampo, Hateboer e Castagne saranno chiamati a presidiare le corsie esterne, mentre il duo di mediana sarà composto da De Roon e Pasalic. In attacco dovrebbe rivedersi Gomez. L’argentino è tornato a lavorare in gruppo dopo il problema al flessore che l’ha costretto a saltare l’ultima gara di campionato. Con lui ci saranno Ilicic e Zapata..

FIORENTINA (4-3-3): Lafont; Laurini, Milenkovic, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Edimilson, Veretout; Chiesa, Muriel, Gerson.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Mancini; Hateboer, De Roon, Pasalic, Castagne; Gomez; Ilicic, Zapata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here