Coraggio, attenzione e…San Paolo

Gli uomini di Ancelotti sognano di scrivere una pagina storica per il club e per la città, come ha sottolineato in conferenza Callejon. Il Napoli è chiamato all’impresa dopo la sconfitta rimediata all’andata all’Emirates Stadium, dove l’Arsenal si impose 2-0.

“Coraggio ne abbiamo avuto poco a Londra nella fase iniziale, l’intelligenza c’è stata nella seconda parte, il cuore lo metteremo con una dose alta di intensità. Vogliamo sfruttare tutti i 90′ e prepararci ad andare anche oltre. Abbiamo una grande opportunità”, le parole di Ancelotti, che ha anche aperto al tridente. “Novanta minuti saranno lunghi, l’atmosfera del San Paolo conterà, ma noi giocheremo senza pensare al risultato della partita d’andata. Le percentuali di qualificazione per me restano 50 e 50, tutto è aperto”, le dichiarazioni sul fronte opposto di Emery, che punta su una formazione quasi identica a quella dell’andata.

Probabili formazioni

Al momento, le indiscrezioni che arrivano da Castel Volturno prevedono un Napoli schierato con il solito 4-4-2. In porta Meret, in difesa Maksimovic e Koulibaly al centro con Hysaj sulla corsia destra e Mario Rui su quella opposta. A centrocampo Callejon e Ruiz andranno a presidiare le fasce, mentre sarà Zielinski ad affiancare Allan in mezzo. Davanti, in tre si giocano due maglie da titolare: Insigne e Milik sono in vantaggio su Mertens, pronto ad entrare a gara in corso.

Napoli (4-4-2): Meret; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly, Rui; Callejon, Allan, Zielinski, Ruiz; Insigne, Milik. All.: Ancelotti

L’idea del tecnico spagnolo è quella di proporre una formazione simile a quella vista una settimana fa. Il modulo è un 3-4-1-2 che sta dando i suoi frutti in questa parte di stagione che ha visto l’Arsenal tornare al quarto posto in campionato.

In porta si va verso la conferma di Cech, veterano che potrà far pesare tutta la sua esperienza in campo internazionale. I centrali difensivi saranno Papastathopoulos, Koscielny e Monreal. Maitland-Niles avrà il compito di agire sulla corsia di destra, con Kolasinac che dovrà vedersela con il duo Hysaj-Callejon a sinistra. Xhaka e Ramsey saranno i centrali della linea di centrocampo, con Ozil trequartista alle spalle di Lacazette a Aubameyang.

Arsenal (3-4-1-2): Cech; Papastathopoulos, Koscielny, Monreal; Maitland-Niles, Xhaka, Ramsey, Kolasinac; Ozil; Lacazette, Aubameyang. All.: Emery

Scommetti sull’Europa League con LEOVEGAS! 

Clicca qui, potrai RADDOPPIARE le tue vincite se giochi con NOI!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here