Non corrisponderà ad una certezza di vittoria, ma l’arrivo di Antonio Conte sulla panchina dell’Inter dimostra le ambizioni della proprietà cinese nel prossimo campionato, confermate anche dalle parole del Presidente Zhang.

E proprio il patron mette nero su bianco l’obiettivo dell’allenatore: “Sono sicuro che Antonio Conte sia uno dei migliori allenatori che esistano. Sono certo che ci aiuterà a raggiungere il nostro obiettivo, a realizzare la nostra missione che è sempre la stessa: riportare questo club tra i migliori al mondo”.

Dopo l’ufficialità di Conte, è tempo di pensare al mercato. Marotta ed i suoi uomini sono a lavoro per costruire una squadra all’altezza delle aspettative di tecnico e tifosi. I nomi che in queste ore ruotano intorno alla galassia nerazzurra sono diversi: il primo a poter arrivare potrebbe essere Hysaj del Napoli. L’albanese ha praticamente salutato il club partenopeo e potrebbe fare al caso di Antonio Conte che alla voce “terzini” ha ameno due caselle vuote. Sempre in difesa, l’acquisto di Godin completa il pacchetto di centrali, mentre a centrocampo molto dipenderà dalle cessioni.

Perisic, Gagliardini e Joao Mario potrebbero essere alcuni dei calciatori destinati a partire, facendo posto ad un calciatore che abbini fisicità e tecnica per il modo di giocare di Conte. In attacco c’è la situazione più spinosa con il caso Icardi. L’argentino dovrebbe partire (probabile la soluzione estera), anche se Mauro dovrebbe lasciare la Pinetina solo in caso di offerta congrua. Per sostituirlo, i nomi più gettonati sono due: Dzeko e Lukaku. Il primo sicuramente lascerà la Roma a prescindere dal nuovo tecnico, mentre per quanto riguarda il belga molto dipenderà dai Red Devils e da Perisic, che potrebbe rientrare nella trattativa.

L’Inter vuole tornare grande, e per farlo ha bisogno di un grande allenatore e di un grande mercato. Il primo c’è già, il secondo arriverà.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here