Altra tappa dell’Italia di Paolo Nicolato ai Mondiali Under 20. Gli azzurrini sfideranno oggi alle ore 18.30 nei quarti di finale il Mali, che nel turno precedente, dopo il 2-2 tra tempi regolamentari e supplementari, ha eliminato l’Argentina ai rigori. Alla squadra di Nicolato, invece, è servito il cucchiaio su rigore di Pinamonti per superare ed eliminare dalla competizione i padroni di casa della Polonia.

Allo Stadion Miejski di Tychy si troveranno di fronte la miglior difesa del torneo, quella dell’Italia, che fino a ora ha subito solo una rete, quella all’esordio contro il Messico, contro uno dei migliori attacchi: nove sono infatti i gol già realizzati dalla nazionale maliana. Per gli azzurrini c’è la seria possibilità di portare a casa la vittoria del torneo, visto anche che gli avversari più quotati, come Francia, Uruguay, Portogallo e Argentina, sono già stati eliminati.

Dove vederla in tv

Italia-Mali è in programma oggi alle ore 18.30 allo Stadion Miejski di Tychy e sarà visibile in diretta su Rai 2, Sky Sport 1 e Sky Sport Serie A. Inoltre sarà disponibile anche in streaming sulle piattaforme Skygo e Rai Play.

Probabili formazioni

Nicolato si affida al rodato 3-5-2, con GabbiaBettella e Ranieri a formare la linea di difesa davanti all’estremo difensore Plizzari.

BellanovaFrattesiEsposito, Pellegrini e Tripaldelli dovrebbero agire in mediana, alle spalle del tandem offensivo composto da Scamacca e Pinamonti.

Il ct del Mali Kane si affida invece al 4-2-3-1, dove a fare da padrone saranno i centimetri e la forza fisica. Il gioco della nazionale africana passerà dai piedi educati di Koita che, insieme a Camara e Konte svarierà lungo tutta la trequarti dietro l’unica punta Kone.

ITALIA (3-5-2): Plizzari; Gabbia, Bettella, Ranieri; Bellanova, Frattesi, Esposito, Pellegrini, Tripaldelli; Scamacca, Pinamonti. ALLENATORE: Nicolato.

MALI (4-2-3-1): Koita; Konate, Diara, Diaby, Konan; Drame, Sissoko; Camara, S.Koita, Konte; Kone. ALLENATORE: Kane.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here