Non è riuscito a nascondere la propria passione per Antonio Conte . Si preannuncia un’estate movimentata – da lui stesso definita così – per Romelu Lukaku, attaccante belga che anche nella recente serata di Bruxelles contro la Scozia ha dimostrato di continuare ad avere un grandissimo feeling con il gol: doppietta e 35esimo gol segnato nelle ultime 34 partite con il suo Belgio. Dopo la passata e travagliata stagione dell’Old Trafford, nella quale da quando è arrivato Solskjaer non è più stato titolare, il suo futuro quasi certamente sarà lontano da Manchester. E, forse, un po’ più vicino all’Inter.

L’Inter alla caccia di un bomber

La storia tra Icardi e l’Inter sta per finire. Il giocatore è fuori dai piani di Conte e qualora i nerazzurri riuscissero a trovargli una sistemazione, dopo essere molto avanti sulla pista che porta a Dzeko, partiranno all’assalto di Lukaku. Che, come detto, vive nutre una grande passione per l’ex allenatore della Juve, che proprio quando era in bianconero provò a prendere il centravanti, prima dell’addio improvviso ai bianconeri.

Lukaku: “Conte il migliore al mondo”

Una stima che in questi ultimi 5 anni, quelli trascorsi dalla separazione tra Conte e la Juve, non è scemata affatto, anzi: “Per come la vedo io – ha detto l’attaccante a SportMediaset al termine della partita contro la Scozia – è un bene che Conte sia andato all’Inter, per me è il miglior allenatore al mondo. Per quanto riguarda il mio futuro, so che sarà un’estate lunga e movimentata, devo aspettare cosa deciderà lo United ma ho già preso una decisione che non posso ancora comunicare pubblicamente per rispetto del contratto che ho con i Red Devils”. “Sono un grande fan della Serie A – ha aggiunto – chi mi è vicino sa che ho sempre desiderato giocare nel campionato inglese e in quello italiano: amo l’Italia. E poi è arrivato Cristiano Ronaldo, Sarri andrà alla Juventus, c’è Ancelotti al Napoli: sarà una Serie A emozionante”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here