Accordo con Sarri, ci siamo

Adesso ci siamo, Chelsea e Juventus hanno trovato l’accordo per liberare l’ex allenatore del Napoli, ormai vicinissimo alla panchina bianconera. La Juventus pagherà un indennizzo di circa 3,5-4 milioni ai Blues (meno dei 6 milioni inizialmente chiesti dal Chelsea) divisi in una parte fissa e una variabile (che oscillerà in base ai risultati di Sarri alla Juventus). Tutto deciso, ormai si sta lavorando per chiudere nelle prossime ore, poi Sarri potrà essere il nuovo allenatore della Juventus. Il suo vice sarà Martusciello (negli ultimi due anni all’Inter con Spalletti), che torna a lavorare con Sarri dopo Empoli. Curiosità: l’ex vice di Sarri a Napoli, Calzona, potrebbe far parte del team di Giampaolo al Milan.

Inter, passi avanti per Lazaro

Nerazzurri lanciatissimi nell’operazione Lazaro. Per il centrocampista austriaco dell’Hertha Berlino l’Inter è arrivata a offfire 17 milioni +2, ma servirà un rilancio per arrivare a 20 e chiudere l’operazione evitando la concorrenza di Arsenal e Psg. Con il giocatore c’è già l’accordo.
Contatti per Pau Lopez, portiere del Betis che la Roma ha individuato come obiettivo principale. Restano da capire le condizioni dettate dal club spagnolo, che chiede 30 milioni, ma la volontà è quella di provarci
Il Milan piomba su Manolas della Roma: i rossoneri vorrebbero chiudere la trattativa per il difensore greco cercando di ottenere un piccolo “sconto” sulla clausola rescissoria, fissata a 36 milioni. Si tratta per provare ad anticipare la concorrenza, sfruttando anche la necessità della Roma di fare plusvalenze entro il 30 giugno. Il club giallorosso, però, non intende trattare: al momento Manolas si muove, eventualmente, solo pagando interamente la clausola.

Milan, ecco Maldini, Boban e…Giampaolo

AC Milan comunica di aver affidato a Paolo Maldini il ruolo di Direttore Tecnico del Club. In questa nuova veste lavorerà a stretto contatto con il nuovo Chief Football Officer Zvonimir Boban.
L’ex capitano rossonero, dopo venticinque anni di gloriosa carriera da giocatore, passa così dal ruolo di Direttore dello Sviluppo Strategico dell’Area Sportiva alla Direzione Tecnica della stessa, occupandosi pertanto di tutte le sue attività e le priorità del momento, rappresentate dalla campagna trasferimenti, la pianificazione dei vari settori in vista del raduni estivi e degli impegni di precampionato. Insieme all’ex capitano tornerà al Milan anche Boban, ci sarà anche lui nella nuova dirigenza rossonera.

Il tecnico del nuovo corso Milan sarà Marco Giamnpaolo, che proprio oggi ha rescisso consensualmente il proprio contratto con la Samp. In giornata potrebbe esserci l’ufficialità, poi partirà il mercato per assecondare la mentalità del nuovo allenatore.

Le altre di A

Missione in Turchia, in programma domani, per provare a chiudere l’operazione Burak Yilmaz, 33enne bomber del Besiktas, che ha già dato il suo assenso. Trattativa che potrebbe giungere a conclusione viste le difficoltà economiche del club turco. Il Lecce, intanto, si è iscritto anche alla corsa per Pinamonti.
Spal (nuovamente) interessata a Igor, difensore brasiliano del Salisburgo, in prestito all’Austria Vienna nell’ultima stagione, che era già stato accostato a gennaio al club biancazzurro.
Si lavora anche in ingresso, in casa Empoli. Così, per sostituire Caputo ormai sicuro partente, si pensa a Mancuso, 19 gol quest’anno in B con il Pescara.
Un altro gioiello dell’Empoli pronto a lasciare il club di Corsi dopo l’ottima stagione che l’ha lanciato. Previsto per domani un incontro Genoa-Empoli tra Corsi e Preziosi per provare a trovare un accordo per Bennacer. Il Genoa insisterà anche per Caputo, che vuole valutare però le alternative.
Vincenzo Montella sarà l’allenatore della Fiorentina anche nella prossima stagione. La conferma è arrivata da New York, dopo l’incontro positivo tra il proprietario viola Commisso e l’allenatore.

Raiola assolto: può fare mercato

La Corte federale d’appello ha accolto il ricorso dei procuratori Mino e Vincenzo Raiola, che erano stati sospesi in seguito al “caso Scamacca”, attaccante di cui avevano curato il passaggio dal Sassuolo allo Zwolle, salvo poi essere denunciati (Mino era stato sospeso dall’attività di agente sino al 9 agosto, Vincenzo sino al 9 luglio). Con l’accoglimento dei ricorsi, i due Raiola possono così tornare subito a svolgere le loro attività di procuratori.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here