Il calciomercato è ormai entrato nel vivo. Sono giorni decisivi soprattutto per il nuovo Milan di Maldini e Boban, alla ricerca di un centrocampista capace di abbinare palleggio e fisicità. Dopo Buffon, in casa Juventus si attende l’ufficializzazione dell’accordo con De Ligt.

IL MILAN IN COSTRUZIONE

Ismail Bennacer è ormai a un passo dal Milan. -nell c’è stato un incontro con l’Empoli per il centrocampista classe ’97; il direttore sportivo azzurro Accardi, a casa Milan, ha definito gli ultimi dettagli dell’affare Krunic ma ha parlato soprattutto del franco-algerino.
L’accordo tra i rossoneri e l’Empoli è sulla base di 16 milioni di euro più 1 o 2 di bonus.

La prima offerta del Milan era di 13 milioni, l’iniziale richiesta degli azzurri era 15 più 3 di bonus: le parti si sono avvicinate, hanno colmato il gap economico e trovato dunque la quadra per quest’altra operazione sullo stesso asse dopo Krunic.
Il Milan ha trovato il centrocampista giovane e di talento che cercava. Altra super-plusvalenza per l’Empoli che aveva pagato il giocatore solo 1 milione.
Il Milan comunque non intende fermarsi e un altro possibile obiettivo per il centrocampo è Gedson Fernandes: è stato fatto un sondaggio con il Benfica per il classe ’99. Trattare col club portoghese non è semplice ma si ragiona sulla fattibilità di questa operazione.

 

JUVENTUS, IL RITORNO DI GIGI E L’AFFARE DE LIGT

Ufficiale il ritorno di Gianluigi Buffon in bianconero. Per quanto riguarda De Ligt: secondo la stampa olandese l’Ajax avrebbe rifiutato la prima offerta per il giocatore (55 milioni più 10 di bonus). I bianconeri comunque hanno sempre l’ok del difensore (contratto da 12 milioni a stagione, bonus compresi), nonostante il club olandese continui a chiedere 75 milioni cash. Lunedì l’Ajax inizierà la preparazione e De Ligt è atteso in ritiro.

ROMA, ECCO PAU LOPEZ. IN DIFESA MANCINI O BARTRA

La Roma prosegue la trattativa per Pau Lopez: il portiere del Betis è un obiettivo da tempo e la Roma spera di chiudere il prima possibile. L’accordo tra le due società però ancora non c’è: l’offerta giallorossa è intorno ai 25 milioni di euro (20 milioni + il 50 per cento della futura rivendita di Sanabria). Gli spagnoli, però, vogliono 30 milioni. Si tratterà anche nella notte.
Intanto i giallorossi si muovono per rinforzare la difesa, con l’intenzione di chiudere almeno due operazioni. La Roma continua a lavorare per Mancini e oltre a Bartra ha messo nel mirino Nkoulou del Torino.
El Shaarawy ha accettato l’offerta dello Shanghai Shenua: c’è però distanza tra i giallorossi che chiedono 20 milioni e il club cinese che ne offre 16.
La Fiorentina è alla ricerca di un esterno destro e il favorito per quel ruolo è sempre Lirola del Sassuolo: le due società hanno avuto nuovi contatti dopo l’offerta dei giorni scorsi, stanno cercando di trovare un’intesa.
La società viola ha avanzato un’offerta da 10 milioni di parte fissa, dovrà aumentare i bonus per convincere il Sassuolo. Un alleato della Fiorentina è la volontà del giocatore, che ha detto sì al progetto: resta l’obiettivo numero uno a destra. Non solo l’esterno, i viola stanno pensando anche al possibile ritorno di Milan Badelj.

 

LE ALTRE DI A

Napoli: ufficiale la cessione a titolo definitivo di Albiol al Villarreal. Ufficiale anche il riscatto di Ospina dall’Arsenal a fronte di 4 milioni versati nelle casse del club inglese.

La Lazio ha accolto Vavro che in giornata ha sostenuto le visite mediche ed è stato ufficializzato. Contratto di 5 anni per il difensore che arriva dal Copenhagen: l’intesa tra le parti è stata trovata sui 10,5 milioni più 1,5 di bonus.

Il Lione ha concluso l’operazione Andersen dalla Sampdoria: il difensore sta firmando in questi minuti con il club francese. Per sostituirlo c’è l’idea Magnani, difensore nella passata stagione al Sassuolo di proprietà della Juventus. Al momento è una prima idea, la società blucerchiata si prenderà del tempo per fare la scelta giusta e trovare il giocatore adatto a sostituire Andersen.

Sull’asse Torino-Genoa si lavora ad un’operazione che vede protagonisti Kouame e Gustafson; tuttavia non sarebbe uno scambio alla pari, bensì un affare con un conguaglio a favore dei rossoblù. Sarà dunque da capire quanto sarà valutato lo svedese (5 milioni per il Toro ma è troppo secondo il Genoa).

Il Genoa insiste per Rog: oggi nuovi contatti tra le parti, la trattativa entra nel vivo. Fronte uscite: Curado e Oprut lasceranno i rossoblù. Il primo andrà al Crotone, il secondo all’Hermannstadt, entrambi con la formula del prestito con diritto di riscatto (più controriscatto per Curado).

Ufficiale l’arrivo di Schouten al Bologna e il mercato in entrata non si ferma qui: Denswil è in città e domani sosterrà le visite mediche, per Tomiyasu è pronto un contratto di 5 anni. Doppio colpo per la difesa del Bologna che non molla Skov Olsen, sul quale ora si registra anche l’interesse della Real Sociedad. Palacio ha rinnovato.

L’Udinese non molla Dorukhan Tokoz, centrocampista classe ’96 del Besiktas. Il club bianconero ha rilanciato l’offerta per il turco: adesso la proposta è di 7 milioni. Si attende ora una risposta del Besiktas per il giocatore che la passata stagione ha collezionato 20 presenze, 3 gol e 3 assist in Super Lig.

E’ fatta per Federico Mattiello al Cagliari dall’Atalanta. L’intesa totale è stata trovata nelle ultime ore sulla base di un prestito di 600mila euro con diritto di riscatto fissato a 3 milioni.

C’è la firma di Dermaku con il Parma (il difensore classe ’92 l’anno scorso era al Cosenza): arrivo a parametro zero e contratto di 4 anni. Passi avanti da parte dei gialloblù per Pezzella dell’Udinese; oggi c’è stato un incontro con gli agenti del terzino che porteranno ai bianconeri l’offerta di un prestito con obbligo di riscatto.

Antenucci è in uscita dalla Spal: il giocatore ha un accordo con il Bari ma manca ancora l’intesa tra i club. Altro possibile partente da Ferrara è Schiattarella che ha richieste da Benevento e Frosinone, due società che stanno parlando con la Spal anche di Costa (sul quale c’è anche il Perugia).

Il Verona ha incontrato la Juventus per Mancuso, protagonista lo scorso anno a Pescara. È testa a testa con l’Empoli che non molla l’attaccante (incontrato oggi dagli azzurri) e lo vorrebbe a titolo definitivo.

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here