Al momento è l’Inter la squadra più attiva sul mercato. Dopo aver raggiunto l’accordo con Barella, i nerazzurri cercano acquirenti per i due “esclusi di lusso” di Conte: Icardi e Nainggolan. Nel frattempo Giuntoli vola a Madrid per chiudere James e discutere con il Valencia per Rodrigo.

NAPOLI

Il Napoli continua a corteggiare James Rodriguez e da parte del club azzurro c’è la volontà di stringere per il colombiano. Ieri c’è stato un blitz a Madrid del ds azzurro Giuntoli per l’attaccante, che oltre al colombiano avrebbe avuto un colloquio anche con l’attaccante del Valencia Rodrigo. Ad incontrare Giuntoli nella capitale spagnola c’era anche Jorge Mendes, agente di James, segnale di come il club azzurro voglia fare in fretta per James, per evitare e battere la concorrenza dell’Atletico Madrid.

INTER

Inter-Barella, siamo alle ore decisive. Durante il nuovo incontro tra Inter e Cagliari le parti si sono avvicinate molto, raggiungendo l’intesa sulla valutazione del giocatore: 45 milioni più bonus. Il Cagliari dunque ha abbassato le richieste per il giocatore, anche assecondando l’Inter sui termini di pagamento e sulla formula, la più congeniale a entrambi i club. Un’operazione che comunque ormai è al traguardo, tanto che entro 24/48 ore sarà anche formalmente chiusa.

Radja Nainggolan apre alla Cina, dopo aver appreso di essere ai margini del progetto di Antonio Conte e di dover trovare una nuova sistemazione in vista della prossima stagione. L’ex mezzala della Roma, infatti, sta iniziando a valutare le offerte recapitategli dai principali club asiatici, con il Dalian e lo Shangai Shenhua che stanno cercando di capire l’eventuale volontà del giocatore di accettare una loro proposta.

JUVENTUS

Ieri l’agente di De Ligt, Mino Raiola, ha confermato la chiusura dell’accordo tra il giocatore e i bianconeri che trattano ancora con l’Ajax sull’aspetto economico della trattativa (parte fissa e parte variabile dell’operazione). Ma ormai è solo questione di tempo prima di vedere il centrale difensivo raggiungere i compagni agli ordini di Maurizio Sarri. In attacco, la Juventus resta vigile su Lukaku (già obiettivo dell’Inter) mentre per quanto riguarda Higuain, al momento continua la chiusura dell’argentino ad un’altra soluzione che non sia il club bianconero.

ROMA

Pau Lopez è sbarcato nella capitale, poi per il portiere che arriva dal Betis è stato tempo delle visite mediche di rito. Capitolo uscite: ufficiale la cessione di El Shaarawy allo Shanghai Shenhua.

L’agente di Zaniolo ha fatto chiarezza sul futuro e sulle voci di mercato che vedono protagonista il suo assistito: “Non è mai stata fatta pressione alla Roma o da parte della Roma per il rinnovo del contratto di Nicolò. […] Ad oggi per quel che ci riguarda nessuna trattativa è in corso con nessuna società internazionale o italiana”.

E’ sempre Gianluca Mancini l’obiettivo numero uno della Roma per sostituire Manolas in difesa. Il difensore dell’Atalanta è un profilo che piace anche al nuovo allenatore Fonseca che, in occasione di un incontro con la dirigenza giallorossa, ha acconsentito all’eventuale acquisto dello stesso. Ripartiranno allora già nelle prossime ore i contatti tra club, con la Roma pronta a cercare l’affondo per portare Mancini al più presto nella capitale.

Il Milan ha ufficializzato Krunic: contratto di 5 anni per il bosniaco che arriva dall’Empoli.

GENOA

Intrigo Hurtado. L’attaccante venezuelano classe 2000, di proprietà del Gimnasia La Plata, c’era la Samp ma il giocatore ha esercitato una clausola rescissoria valida per l’Argentina e per andare al Boca, club con cui ha già sostenuto le visite mediche.

In tutto ciò, il Genoa poche ora fa sembrava aver trovato tutti gli accordi per il clamoroso inserimento per Hurtado; anche con il Gimnasia era stata trovata l’intesa. Il Boca però non è intenzionato a lasciare l’attaccante, che alla fine firmerà con gli Xeneizes.

Il Genoa comunque fa passi avanti con il Sassuolo per lo scambio Cassata-Russo, con il centrocampista che si trasferirà a Genova, mentre il portiere classe 2000 in neroverde.

LE ALTRE DI A

La Fiorentina continua a lavorare per Lirola. Tra le parti ci sono stati nuovi contatti positivi, infatti dovrebbe essere proprio lui il prossimo rinforzo in arrivo per i viola. Capitolo rinnovo Dragowski: ancora non è arrivata la fumata bianca ma la Fiorentina è serena di riuscire a risolvere la situazione con il portiere polacco.

Ormai non resta che aspettare l’annuncio ufficiale per il trasferimento di Andreas Skov Olsen al Bologna. Oggi l’attaccante danese ha sostenuto le visite mediche e domani sarà tempo della firma.

E’ fatta per Augello, terzino classe ’94, alla Sampdoria: operazione chiusa con lo Spezia per circa 4 milioni bonus compresi. L’esterno richiesto da Eusebio Di Francesco per rinforzare la sua nuova Sampdoria è Emiliano Rigoni dello Zenit San Pietroburgo (all’Atalanta nella prima parte dell’ultima stagione). La Samp ha avanzato una prima offerta da un milione di euro per il prestito più altri nove per il riscatto del giocatore, che diverrebbe obbligatorio al verificarsi di determinate condizioni.

In uscita, la Samp tratta con il Valencia per la cessione di Praet. Al lavoro anche gli agenti del giocatore per trovare l’intesa sull’ingaggio che al momento manca.

La Spal ha chiuso per D’Alessandro: l’attaccante classe ’91 arriva dall’Atalanta con la formula del prestito con obbligo di riscatto e firmerà un contratto di 4 anni dopo le visite mediche che sosterrà domani. Per quanto riguarda le uscite, invece, la Spal saluta Antenucci e Costa: entrambi al Bari.

Il Lecce è vicino a Gianluca Lapadula: trattativa quasi conclusa per l’attaccante del Genoa che può arrivare in prestito con diritto di riscatto. Domani può essere il giorno buono per la chiusura, visto che ormai l’operazione è ai dettagli. Resta calda la pista Burak Yilmaz: l’attaccante turco lancia indizi social su un possibile addio al Besiktas

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here