Home calcio IL BOLLETTINO DEL CALCIOMERCATO: è Milinkovic – Savic il dopo Pogba. Roma,...

IL BOLLETTINO DEL CALCIOMERCATO: è Milinkovic – Savic il dopo Pogba. Roma, è il momento di Higuain. Ultimatum di Conte: serve l’attaccante

85
0

MILINKOVIC-SAVIC VICINO ALLO UNITED

La volta buona. Sergej Milinkovic-Savic si appresta a lasciare la Lazio per volare in Premier League, al Manchester United. I biancocelesti e i Red Devils hanno trovato l’accordo sulla base di 75 milioni più 15 di bonus secondo quanto riporta Il Tempo. Il centrocampista sarebbe ormai a un passo dall’addio (‘anticipato’ di fatto da Lotito settimana scorsa) e avrebbe fatto già sapere ai compagni di squadra che nella prossima stagione non indosserà la maglia capitolina.  A Manchester dovrebbe guadagnare 6 milioni a stagione fino al 2024.

Il tentativo dei Diavoli Rossi è quindi andato a buon fine. Per l’accelerazione finale bisogna attendere la cessione di Pogba: il Real Madrid è in netto vantaggio sulla Juventus ma l’eventuale inserimento di Dybala potrebbe intralciare i blancos e favorire la Signora.

Il destino di SMS è comunque ‘segnato’ e Lotito avrà a disposizione cospicue risorse da reinvestire (almeno in parte) per operazioni in entrata. In particolare le Aquile starebbero insistendo per due centrocampisti: restano due i profili caldi: Yusuf Yazici del Trabzonspor e Dominik Szoboszlai del Salisburgo. Entrambi hanno una valutazione di 20 milioni.

ROMA, TUTTO SU HIGUAIN

la Roma va all-inn su Higuain. Da Londra è infatti arrivato il via libera di Pallotta per aumentare il budget di mercato da investire su un attaccante e Petrachi si è già messo al lavoro per convincere il Pipita. Con la Juve, che considera l’argentino fuori dal progetto, l’intesa c’è già da tempo, ma il giocatore continua a fare resistenza. Resistenza che potrebbe cedere di fronte a un’offerta economica importante dei giallorossi, pronti poi a cedere subito Dzeko all’Inter una volta tesserato Higuain. E se l’argentino dovesse restare a Torino? Petrachi avrebbe comunque pronto un piano B che porta a Ben Yedder e Mariano Diaz.

Il prescelto, ormai è chiaro, è Higuain. Ma il Pipita probabilmente terrà i giallorossi in stand-by fino alla fine, nella speranza di riuscire a far cambiare idea alla Juve. Ipotesi molto difficile, vista la presa di posizione di Paratici, che ormai considera l’attaccante argentino fuori dai programmi. Un po’ per motivi tecnici, un po’ per considerazioni economiche (visto l’ingaggio di 7,5 mln più bonus del giocatore). A Fonseca serve un attaccante di ruolo. Uno che faccia reparto e segni.

INTER – LUKAKU: STRETTA FINALE

Sessanta milioni di sterline, pari a circa 67 milioni di euro, più 15 di bonus, circa 17 al cambio attuale, per un totale di 84 milioni di euro. Questa, secondo le voci che arrivano da Londra, è la nuova offerta dei nerazzurri per portare a Milano il centravanti. Lo United vorrebbe 80 milioni di sterline, ma a questo punto, limando i dettagli, l’affare può andare in porto.

Del resto è dall’inizio del ritiro che Lukaku, apparentemente per problemi fisici, non sta giocando e non giocherà neppure l’amichevole contro l’Inter: è partito con la squadra, come ha fatto Nainggolan con l’Inter, ma anche lui è fuori dal progetto di Solskjaer. Per Conte, dunque, una bella notizia, che si somma alle voci su Edin Dzeko. Nella prima amichevole con la Roma il bosniaco non è partito titolare e anche questo, tutto sommato, è un indizio. Come per Lukaku, la trattativa sembra in dirittura d’arrivo. Così finalmente Conte avrà i rinforzi che ha chiesto a gran voce.

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Advertisment ad adsense adlogger