Il calciomercato è concluso, ma non del tutto. Sì perché se dalle 22 di ieri è impossibile sottoscrivere contratti con calciatori di altre società, resta aperta la possibilità da parte delle società di tesserare calciatori al momento svincolati, quindi senza club.

Sono molti infatti i calciatori in Italia ed in giro per l’Europa che per diversi motivi si trovano ancora senza squadra, allenandosi da soli per farsi trovare pronti nel caso di chiamata.

Gli italiani

A guidare il gruppo di italiani ancora senza contratto c’è senza dubbio Claudio Marchisio. L’ex capitano della Juventus è alla ricerca di una nuova esperienza dopo quella conclusa in Russia con lo Zenit San Pietroburgo. Al momento ancora nessun club italiano sembrerebbe aver offerto un accordo al calciatore, anche se negli scorsi giorni si era fatta insistente la voce di un interessamento del Brescia, ma al momento la società che ha mostrato più interesse è stata il Flamengo. Aspetteremo ancora qualche giorno prima di conoscere il futuro del Principino.

Anche Andrea Bertolacci è momentaneamente senza club. In chiusura di mercato si è offerto al Torino, ma la trattativa non si è conclusa. Tra gli svincolati ex Milan c’è anche Ignazio Abate: sui taccuini di molti addetti al mercato durante l’estate, ma ancora senza una collocazione. Così come José Mari, che è stato sondato soprattutto fuori dall’Italia (Spagna, Grecia e Turchia). E poi Gabriel Paletta, che ha rescisso il contratto con lo Jangsu Suning: si erano mostrati interessati Lecce, Sassuolo e Cagliari, ma anche per lui per ora nulla di fatto. Svincolato l’ex Inter Giulio Donati, classe 1990, che ha atteso invano una chiamata dall’Italia dopo 4 anni in Germania. E poi c’è Giuseppe Rossi, uno dei grandi talenti del calcio italiano smarriti per colpa, soprattutto, degli infortuni. Per Pepito si sono mosse molte squadre soprattutto in Serie B (Empoli, Frosinone e Cremonese), staremo a vedere.

Gli svincolati in giro per il mondo

Accessibile ai ritardatari anche Fredy Guarin: l’ex Inter, 33 anni, è stato nel mirino del Brescia, Genoa e Atalanta, ma alla fine non ha trovato il giusto accordo. Reduce da una stagione mediocre allo Shanghai Shenhua, che gli ha fatto pure perdere la maglia della nazionale colombiana, Guarin vorrebbe tanto tornare in Italia a tre anni dal suo addio.

È rimasto senza contratto Hatem Ben Arfa, sondato dalla Samp prima e nell’ultimo giorno di mercato anche dalla Fiorentina. Trentadue anni, il trequartista ex Psg è uno che con la testa giusta può fare la differenza. Ha trascorso l’ultima stagione al Rennes, 41 presenze tra campionato e coppe e 9 gol segnati, vincendo pure la Coppa di Francia. Evidentemente ha avuto pretese economiche esagerate, ma adesso potrebbe scendere a più utili compromessi.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here