Atletico, Joao Felix sulle orme di CR7

Reduce dalla sconfitta in campionato contro la Real Sociedad, l’Atletico vuole immediatamente rialzare la testa nel match controla Juve. Per questo il Cholo dovrebbe puntare tutto su Joao Felix, da tanti considerato l’erede designato di Cristiano Ronaldo e chiamato alla sfida con il suo connazionale. Nel 4-3-1-2 dell’Atletico, il giovane portoghese dovrebbe fare coppia in attacco con Diego Costa, mentre Lemar dovrebbe agire alle spalle dei due. A centrocampo spazio a Llorente, Koke e Saul, mentre il quartetto difensivo dovrebbe essere formato da Trippier e Renan Lodi sulle fasce, con la coppia Savic-Gimenez in mezzo. In porta Oblak.

Atletico Madrid (4-3-1-2): Oblak; Trippier, Savic, Gimenez, Renan Lodi; Llorente, Koke, Saul; Lemar; Joao Felix, Diego Costa. All: Simeone

Juve, Pjanic recupera. Berdnardeschi al posto di Douglas

Il pareggio di Firenze aveva lasciato in dote alla Juventus gli infortuni di Douglas Costa e Pjanic. Ma se il brasiliano sarà costretto a rimanere fuori causa per qualche settimana, dal centrocampista bosniaco arrivano buone notizie. Pjanic dovrebbe essere regolarmente a disposizione e Maurizio Sarri sembra orientato a schierarlo dal primo minuto in mezzo al campo nel suo 4-3-3. Accanto a lui dovrebbero esserci Khedira e Matuidi, mentre in difesa, davanti a Szczesny, Danilo a destra e Alex Sandro a Sinistra, con il tandem centrale composto da Bonucci e De Ligt. Nel tridente offensivo inamovibile Cristiano Ronaldo, ancora una volta Higuain da centravanti e Bernardeschi al posto di Douglas Costa.

Juventus (4-3-3): Szczesny; Danilo, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi, Higuain, Cristiano Ronaldo. All: Sarri

Atalanta, l’emozione del debutto

Niente turnover per Gasperini che contro la Dinamo dovrebbe schierare pressoché la stessa formazione vista a Genova. Qualche eccezione: Palomino prende il posto di Toloi in difesa, e Pasalic dovrebbe partire dalla panchina, lasciando spazio in regia a De Roon. In avanti tridente con Ilicic, Zapata e Gomez. Recuperato Muriel, anche se non al meglio: “Non vogliamo rischiare”, ha dichiarato Gasperini in riferimento alle condizioni del colombiano.

ATALANTA (3-4-1-2): Gollini; Djimsiti, Palomino, Masiello; Hateboer, De Roon, Freuler, Gosens; Gomez, Ilicic, Zapata. All. Gasperini

DINAMO ZAGABRIA (4-2-3-1): Livakovic; Stojanovic, Dilaver, Peric, Leovac; Ademi, Moro; Hajrovic, Olmo, Orsic; Petkovic. All. Bjelica

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here